La Costa Orientale della Corsica



Gli antichi Greci chiamavano la Corsica "Kallistè", vale a dire, bellissima. Tale appare a i miei occhi quando il traghetto, salpato da Santa Teresa di Gallura, si avvicina alle bianche falesie


di Bonifacio. Solo pochi chilometri di mare separano la Sardegna dalla Corsica ma, superate le turbinose Bocche di Bonifacio, cambia veramente tutto: la natura, la luminosità, la gente 


e i suoi usi. La Corsica si presenta alberata e ombrosa, con boschi verdi e un maquis che arriva a ridosso delle bianche spiagge. Ecco allora che tornano alla mente le parole del comandante l'Herminier, giunto in vista della Cote de Nacre 


col sommergibile Casabianca:" Il mare è calmo. All'alba i massicci montuosi dell'Ile de Beaute si profilano su un cielo puro. Lo spettacolo è fiabesco. Il rosso violento dei crinali esce dallo


scrigno viola, ocra e verde scuro della macchia e degli alberi. I colori son così vivi e netti da far pensare ad un dipinto a spatola su cui l'artista 


non abbia lesinato la pasta."Ho visitato la citta di Portovecchio e le spiagge di 


Santa Giulia,


Palombaggia 



e Pinarellu... la solare città di Bastia e provato le 


delizie enogastronomiche che offre quest'isola 


meravigliosa. Al ritorno Poseidone scuoteva inesorabilmente il mare delle Bocche col suo tridente. 



Così, il traghetto che dalla Corsica doveva riportarmi a Santa Teresa è partito con un giorno di ritardo.  Mi son perso, allora,  tra i vicoli della città di Bonifacio e ammirato i suoi straordinari 


panorami. Un piacevole contrattempo, direi, perché quel maestrale impetuoso mi ha donato un giorno in più su quest'isola che ti abbaglia con la sua luce  e, col suo mare e i suoi paesaggi, ti rapisce il cuore.

 

Commenti

  1. Caro Elias, che carrellata di bellissime foto, non conosco la Corsica.
    Con queste bellissime foto mi posso fare una bella idea.
    Ciao e buona serata con un forte abbraccio e un sorriso:-)
    Tomaso

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ... Ci sarebbe anche l'interno e l'altra costa ma lì devo ancora andare.

      Elimina
  2. Che bellissime immagini ! Hai fatto veramente un bel giro ! Io non ci sono ancora stata ma vorrei v edere anche la Corsica, mi incuriosisce molto. Saluti.

    RispondiElimina
  3. Adoro il mare, il caldo, il sudore sulla pelle ... per questo prima o poi andremo anche in Corsica, che ci manca.

    RispondiElimina
  4. Non capisco cosa aspettiamo a farcela ridare dai francesini :)
    Bellissimi posti!

    Moz-

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Non credo ce la restituiscono e poi ... Ci verrebbero i Corsi con noi?

      Elimina
  5. La prossima volta che organizzi qualcosa fammi un fischio, ultimamente scrivi sempre di posti che sono nella mia lista dei desideri!

    RispondiElimina
  6. Veramente posti meravigliosi!!!

    RispondiElimina
  7. E' un'isola selvaggia ma che riesce ad essere allo stesso tempo dolce. Forse piace anche per questo

    RispondiElimina
  8. Paesaggi così belli da sembrare dipinti... e dipinti così belli da sembrare reali, mi ha sempre fatto un po' ridere questa cosa he he he...

    Tornando seri: che meraviglia, paesaggi da incanto ed enogastronomia non da meno, non si può proprio desiderare di più.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Il comandante L'Herminier era un militare e doveva sembrargli quasi surreale e fiabesco un paesaggio del genere in zona di guerra. Quasi una pittura. Penso sia stata una visione di sogno dopo tante giornate non belle.

      Elimina
  9. Costa magnifica è sempre un grande piacere tornarci

    RispondiElimina

Posta un commento