lunedì 1 ottobre 2018

Vi porto a Castelsardo


Costruito su un blocco di trachite che si protende sul mare del Golfo dell’Asinara. Il borgo di Castelsardo è sicuramente uno dei luoghi più affascinanti della Sardegna.  In principio si chiamava Castelgenovese e fu un baluardo della famiglia Doria che, probabilmente, lo fondò intorno al 1120. Divenne nel 1448 Castellaragonese e, nel 1767, sotto il dominio sabaudo, assunse l’attuale denominazione. 


Pittoresche strade s’arrampicano verso i bastioni e i terrazzi del Castello. Bellissima la Cattedrale, risalente al XVI secolo, col suo campanile slanciato culminante in una cupoletta maiolicata. 




Piacevole aggirarsi fra le sue vie, ammirare le antiche costruzioni, e le ceste, prodotto dell’artigianato locale, poste in vendita lungo strada dagli artigiani. Fermarsi a cenare in una vecchia trattoria. 


Il soggiorno in questo luogo non è durato tanto per me, ma resterà sempre nel mio cuore, l’immagine di questo meraviglioso tramonto sul mare. 


13 commenti:

  1. Posti come sempre meravigliosi Sergente!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie, son felice che le cose che propongo possano interessare e piacere.

      Elimina
  2. L'avevo visto Castelsardo da ragazzo, bellissimo

    RispondiElimina
    Risposte
    1. E' cambiato molto nel tempo. Ora ha una vocazione turistica più accentuata anche se tante cose potrebbero essere migliorate, specie nella parte moderna.

      Elimina
  3. Mamma mia che bel posto... e il tramonto DA FAVOLA.

    Moz-

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Girando attorno al Castello (che merita d'esser visitato anche al suo interno) ci sono panorami favolosi. Veramente da non perdere.

      Elimina
  4. Credo sia, senza tema di smentita uno dei più bei borghi d'Italia. Merita veramente una visita anche per la sua vicinanza cpn l'Asinara e le tante belle spiagge del nord Sardegna.

    RispondiElimina
  5. E no Elias, questo non me lo dovevi fare! Qui nel napoletano sono due giorni che piove e l'estate è già un ricordo, e tu mi mandi su quella spiaggia, in quel borgo stupendo e di fronte a quel tramonto? E questa è istigazione al suicidio!

    RispondiElimina
  6. In questi giorni il tempo è bruttino anche da noi. Le foto sono di luglio. Un abbraccio, Sergente Elias

    RispondiElimina
  7. Ci sono stato molti anni fa ma... mi hai fatto venire la voglia di tornarci!!
    Buon fine settimana.

    RispondiElimina
  8. Credo sia bello rivisitare i luoghi in cui si è già stati. Si scopre sempre qualcosa di nuovo. Grazie x la visita e, a presto, Sergente Elias

    RispondiElimina
  9. La prima volto fa venir voglia di far la valigia e partire per il mare !!! saluti.

    RispondiElimina