Le Dune di Porto Pino




Son alte e, a tratti, ripide. Ma è bello salire. Osservare i lunghi e ondulati solchi disegnati dal vento sulla sabbia. Non è il deserto. Ma il fascino di questi luoghi è impareggiabile. Rivolgendo lo sguardo all’entroterra c’è la laguna, la vecchia peschiera e le campagne che si distendono sino alle prime propaggini delle montagne sulcitane.




Dall’altro lato, attraverso il verde dei ginepri che crescono sulla duna, si possono ammirare i colori cangianti del mare. Sento caldo mentre discendo il ripido pendio della duna e così, giunto alla base, ripongo lo zaino sulla sabbia per abbandonarmi a una tonificante nuotata. L’acqua è ancora abbastanza fredda ma è più facile riprendere il cammino dopo essersi rinfrescati.


La stanchezza non mi impedisce di avanzare di buon passo. Mi fermo di tanto in tanto per scattare ancora qualche foto. Non erano mari o isole lontane. Non si trattava del Sahara… ero solo a poco più di ottanta chilometri da casa. Ma il senso dell’avventura è stato grande… così come il desiderio di non disperderne il ricordo.


                                     Auguro a Tutti Voi una Serena Pasqua

Commenti

  1. Bellssima avventura e bellissime foto!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie...mi piace sempre tornare da quelle parti

      Elimina
  2. Auguri anche a te, caro viaggiatore. Avevi ragione, una bellissima sorpresa.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Porto Pino è uno dei posti più belli del sud Sardegna, soprattutto senza la ressa estiva. Grazie, auguri anche a te e a presto.

      Elimina
  3. Invida, invidia, invidia ... hai fatto il bagno nel mare in questi giorni? Incredibile, impossibile, ingiusto, voglio il mareeeeeeeee!
    p.s.
    Lo scorso anno l'ho fatto io ai primi di maggio, al Poetto, e mi sembrava di essere un miracolato ...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. No...non in questi giorni. La gita risale a giugno dello scorso anno. Qui il tempo è ancora instabile e ... il tempo dei bagni ancora lontano.

      Elimina
  4. Oddio vorrei essere lì... :)
    Buone vacanze di Pasqua anche a te :)

    Moz-

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ti consiglio davvero una visita in quei luoghi. Dal vivo sono ancora più belli.

      Elimina
  5. Ci sono stato e sono stato anche a Piscinas. Posti favolosi come favolosa è la Sardegna!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Anche Piscinas è bellissima. Lo prendo come suggerimento per un post da realizzare in futuro.

      Elimina
  6. Stupenda sensazione di libertà.

    RispondiElimina
  7. Sono stato da militare a Perdas de fogu,(non so se ho scritto bene) Capo Teulada. Zona militare, brulla, ma con un mare stupendo. Un saluto cordiale.

    RispondiElimina
  8. Non bisogna mai dimenticarsi degli splendori vicini, anche se è facile lasciarsi tentare (potendo) dalle cose lontane. Felice di scoprire quelli vicino a te, così differenti da quelli vicino a me!

    RispondiElimina

Posta un commento